Rinascimento

Avvertenza per le pagine tratte da Wikipedia

Si raccomanda di controllare la cronologia dal sito originario

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

 

Il Rinascimento è un periodo artistico e culturale della storia d'Europa, collocabile tra la fine del medioevo e l'inizio dell'età moderna, convenzionalmente fissato tra la metà del XV e la metà del XVI secolo. Tale periodo vide l'affermarsi di un nuovo ideale di vita e il rifiorire degli studi umanistici e delle belle arti.

Il rinnovamento culturale e scientifico iniziò nel XV secolo in Italia, dove uno dei centri principali fu Firenze, per poi diffondersi in tutta Europa. Nella scienza, teologia, letteratura nell'arte, il Rinascimento iniziò con la riscoperta di testi greci e latini conservati nell'Impero Bizantino e nei principali monasteri europei, che incoraggiò tutta una serie di nuovi studi ed invenzioni nel secolo successivo.

Alcuni storici pongono la data della fine del Rinascimento al 6 maggio 1527, quando le truppe spagnole e tedesche saccheggiarono Roma, mentre nella storia della musica la conclusione si situerebbe più avanti, tra il 1600 ed il 1620.

Indice

[nascondi]

[modifica] Origine del termine

La paternità della definizione Rinascimento può essere attribuita allo storico francese Jules Michelet che ne fece uso nel 1855 per definire la "scoperta del mondo e dell'uomo" che ebbe luogo nel XVI secolo. Nel 1860 lo storico svizzero Jacob Burckhardt ampliò il concetto espresso da Michelet, descrivendo l'epoca come quella in cui vennero alla luce l'umanità e la coscienza moderne dopo un lungo periodo di decadimento. Il termine è da considerare in opposizione a quello di Medio Evo, coniato da Flavio Biondo (e identificato con un periodo "buio"), in quanto denoterebbe la ripresa degli studi sulla letteratura e cultura della Grecia e di Roma antica.

Nell'ultimo quarto del XX secolo, però, si diffuse la convinzione dell'esistenza di un insieme di movimenti di "rinascita" tra loro simili un po' in tutto il Medioevo, invece di un'unica realtà limitata al XV-XVI secc., grazie al lavoro di storici come Charles H. Haskins. Sono nati, quindi, concetti come Rinascimento del XII secolo, Rinascita del Mille, Rinascimento carolingio, Rinascimento italiano, Rinascimento inglese ecc. Questa terminologia è particolarmente utile per evitare la necessità di inserire il Rinascimento in una cronologia che lo vede preceduto dal Medioevo e seguito dalla Riforma protestante, il che è ormai considerato assai discutibile. L'intero periodo è a volte indicato come Premoderno.

[modifica] Origini e rinascimento italiano

Per approfondire, vedi la voce Rinascimento italiano.
Stubby
Questa sezione è solo un abbozzo. Se puoi, contribuisci adesso ad ampliarla.

[modifica] La concezione dell'uomo come forgiatore della propria storia

Il nucleo dell'antropologia rinascimentale risiede nella celebre affermazione, attinta dal mondo classico, secondo cui "homo faber ipsius fortunae" (l'uomo è fabbro della propria sorte), con la quale gli scrittori del Rinascimento intendevano sottolineare il fatto che la prerogativa specifica dell'uomo consista nel forgiare se medesimo e il proprio destino nel mondo.

Nell'orazione De hominis dignitate, che può essere considerata una sorta di manifesto dell'antropologia rinascimentale, Pico della Mirandola presenta l'uomo come "libero e sovrano artefice di se stesso": la frattura con il Medioevo è qui evidente.

[modifica] Diffusione in Europa

Stubby
Questa sezione è solo un abbozzo. Se puoi, contribuisci adesso ad ampliarla.

[modifica] Arte e architettura rinascimentale

Per approfondire, vedi le voci Arte del Rinascimento e Architettura del Rinascimento.
Stubby
Questa sezione è solo un abbozzo. Se puoi, contribuisci adesso ad ampliarla.

L'arte del rinascimento vede lo studio e la riscoperta dei modelli antichi, sia in architettura che in scultura. La prima fase dell'arte rinascimentale è incentrata a Firenze. In seguito, nel passaggio fra Quattrocento e Cinquecento, Roma diventerà il centro indiscusso dell'arte, che acquisterà un linguaggio maturo grazie particolarmente a Michelangelo e Raffaello. Nell'Italia settentrionale la frammentazione politica e la presenza di numerose corti sarà uno sprone per la promozione dell'arte, in Lombardia, Emilia e nel Veneto.

[modifica] Musica del Rinascimento

Per approfondire, vedi la voce Musica rinascimentale.

[modifica] Rinascimento americano

L'espressione "Rinascimento americano", coniata dal critico letterario Francis Otto Matthiessen, fa riferimento al movimento del trascendentalismo e al più generale movimento letterario e culturale fiorito intorno a esso alla vigilia della seconda rivoluzione industriale. I principali rappresentanti del "Rinascimento americano" sono Ralph Waldo Emerson, Walt Whitman e Henry David Thoreau.

[modifica] Protagonisti del Rinascimento

[modifica] Artisti

[modifica] Autori

[modifica] Compositori

[modifica] Danzatori

[modifica] Filosofi

[modifica] Politici

[modifica] Rinascimento Italiano

[modifica] Rinascimento Nord Europeo

[modifica] Religiosi

[modifica] Scienziati


[modifica] Bibliografia




[modifica] Collegamenti esterni

Storia | Portale Storia | Categoria:Storia
Preistoria | Storia antica | Storia medievale | Storia moderna | Storia contemporanea | Storia militare
Aiutaci partecipando al Progetto Storia e ampliando uno stub di storia! Scrivi alla Taberna Historiae
Filosofia | Portale Filosofia | La Botte di Diogene | Categoria:Filosofia

Storia della filosofia | Filosofi | Discipline filosofiche | Opere filosofiche

Aiutaci partecipando al Progetto:Filosofia e/o ampliando uno stub di filosofia!

 

Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Rinascimento"