Luigi Luca Cavalli-Sforza

Avvertenza per le pagine tratte da Wikipedia

Si raccomanda di controllare la cronologia dal sito originario

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Luigi Luca Cavalli-Sforza (Genova, 25 gennaio 1922) Ŕ un genetista italiano che si occupa di antropologia e storia. Universalmente riconosciuto come uno degli studiosi pi¨ autorevoli nel campo della genetica di popolazione e delle migrazioni dell'uomo, Cavalli-Sforza Ŕ professore emerito all'UniversitÓ di Stanford in California.

Indice

[nascondi]

[modifica] Biografia

Inizia gli studi universitari a Torino con Giuseppe Levi, ma si trasferisce a Pavia nel 1939, laureandosi in scienze biologiche nel 1944. L'impulso a diventare genetista gli venne da Adriano Buzzati Traverso, con cui mantenne sempre i contatti. Inizialmente lavora all'Istituto Sieroterapico Milanese, poi a Cambridge, in Inghilterra, dove si dedica allo studio della genetica batterica. Rientrato in Italia, insegna alle universitÓ di Milano, Parma e Pavia. Dal 1952 comincia a raccogliere dati demografici e si occupa di analisi statistiche delle societÓ umane, utilizzando le dispense ecclesiastiche per i matrimoni tra consanguinei. Nel 1971 abbandona definitivamente l'Italia per trasferirsi all'UniversitÓ di Stanford. Qui, collaborando con l'archeologo Albert Ammerman alle ricerche sulla diffusione culturale nel neolitico, fa ricorso a dati derivati dai marcatori genetici per far fronte ai pochi dati archeologici disponibili. A partire dagli anni '80, utilizzando i dati provenienti dalla linguistica congiuntamente a quelli della genetica, formula l'ipotesi che i linguaggi si evolvano sotto le stesse spinte che fanno evolvere le popolazioni. Recentemente le sue ricerche hanno fornito lo spunto per le teorie di Jared Diamond.

[modifica] Studi scientifici

Cavalli-Sforza Ŕ stato uno dei primi genetisti a chiedersi se i geni dell'uomo moderno contengano ancora una traccia della storia dell'umanitÓ. Inizia un nuovo campo di ricerca combinando la demografia con le analisi dei gruppi sanguigni nella popolazione. I suoi studi hanno permesso di ritrovare nell'attuale patrimonio genetico dell'uomo i segni lasciati dai grandi movimenti migratori del passato e delle societÓ multietniche.

[modifica] Pubblicazioni

[modifica] Voci correlate

[modifica] Altri progetti

[modifica] Collegamenti esterni

Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Luigi_Luca_Cavalli-Sforza"