François Rozier

Avvertenza per le pagine tratte da Wikipedia

Si raccomanda di controllare la cronologia dal sito originario

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

a
Questa voce è da wikificare

Questa voce di biografie non è ancora formattata secondo gli standard: contribuisci a migliorarla seguendo le convenzioni di Wikipedia e del Progetto biografie. Voce segnalata nel gennaio 2007

Jean-Baptiste François Rozier fu un botanico e agronomo francese, nato a Lione il 23 gennaio 1734 e morto nella notte tra il 28 e il 29 agosto 1793 nella stessa città.

[modifica] Biografia

Fu Priore Commendatario di Nanteuil-le-Haudouin, Signore di Chevreville. Compì i suoi stidi a Villefranche-sur-Saône ed entrò nel seminario di Saint-Irénée di Lione. Si rifiutò di entrare nel Seminario Maggiore e preferì consacrarsi alla scienza. Povero, suo fratello gli affidò la gestione del podere familiare situato presso Vienne. Spinse amici come Marc Antoine Louis Claret de La Tourrette (1729-1793) e Jean-Emmanuel Gilibert (1741-1814) alle scienze botaniche. Incontrò allora Claude Bourgelat (1712-1779) che iniziò la scuola di veterinaria a Lione.

Rozier divenne, nel 1761, professore di botanica e di medicina. Realizzò un grande orto botanico di cui divenne nel 1765, direttore dell'insegnamento.Ma in seguito a disaccordi con Bourgelat, Rozier perse il suo posto nel 1769. tornò allora al podere familiare dove ricevette la visita di Jean-Jacques Rousseau (1712-1778).

Pubblicò, allora nel 1776 con La Tourrette le "Démonstrations élémentaires de botanique" che saranno di nuovo edite più volte. Rozier si trasferì a Parigi nel dove rileva il "Journal de Physique" che rinomina con il titolo di "Journal d’observations sur la Physique", che fu pubblicato per dieci anni. Anne Robert Jacques Turgot (1727-1781) lo mandò nel 1775 nel sud della Francia per studiare le produzioni locali; nel 1777, nei Paesi Bassi, accompagnato da Nicolas Desmarest (1725-1815), per studiare i mulini.Si trasferisce nel 1779 près vicino a Béziers (fattoria de Beauséjour) dove redige il suo "Cours complet d'agriculture... ou Dictionnaire universel l'agriculture", par une société d'agriculteurs (dodici volumi di cui nove di sua mano, 1781-1800). Nel 1801, fu pubblicato postumo il suo "Traité théorique et pratique sur la culture de la vigne, avec l'art de faire le vin, les eaux-de-vie, esprit de vin, vinaigres".. (due volumi, Parigi, 1801).

[modifica] Publicazioni

[modifica] Bibliografia

Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Fran%C3%A7ois_Rozier"