Fanano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Vai a: Navigazione, cerca
Wikipedia:WikiProject/Progetto geografia/Antropica/Comuni Fanano
Stato: Italia
Regione: Emilia-Romagna
Provincia: Modena
Coordinate:
Latitudine: 44░ 12′ 44′′ N
Longitudine: 10░ 47′ 50′′ E
Mappa
[1]
Altitudine: 640 m s.l.m.
Superficie: 89,92 km▓
Abitanti:
2.930
DensitÓ: 33 ab./km▓
Frazioni: Fellicarolo, Canevare, Trignano, Ospitale, Serrazzone, Trentino, Lotta 
Comuni contigui: Cutigliano (PT), Fiumalbo, Lizzano in Belvedere (BO), Montese, San Marcello Pistoiese (PT), Sestola
CAP: 41021
Pref. tel: 0536
Codice ISTAT: 036011
Codice catasto:  
Nome abitanti: fananesi 
Santo patrono:  
Giorno festivo:  
Comune
Posizione del comune nell'Italia
Sito istituzionale
Portale:Portali Visita il Portale Italia

Fanano Ŕ un comune di 2.904 abitanti della provincia di Modena. ╚ il comune pi¨ vasto dell'Alto Frignano e gran parte del suo territorio Ŕ inserito all'interno del Parco Regionale dell'Alto Appennino Modenese. L'altitudine del suo territorio varia dai 600 ai 2165 m.s.m. Fa parte della ComunitÓ Montana del Frignano, che ha il proprio capoluogo a Pavullo nel Frignano.

Indice

[nascondi]

[modifica] Fananesi celebri

[modifica] Evoluzione demografica

Abitanti censiti

[modifica] Voci correlate

[modifica] Storia economica

Il borgo di Fanano Ŕ posto alla confluenza delle antiche strade che conducono alle frazioni. Tra queste Trentino, Trignano e Serrazzone vivevano anticamente dell'economia della media montanga, essenzialmente agricola, Ospitale, Canevare e Fellicarolo vivevano della tipica economia della castanga. La castagna essiccata e macinata nei mulini posti lungo il Leo e il Fellicarolo costituiva l'alimento essenziale della popolazione, che integrava la dieta con prodotti della pastorizia, che tuttavia erano in gran parte venduti per il denaro liquido necessario agli acquisti di generi che non erano prodotti sul luogo, come strumenti di ferro e cotone per i telai familiari. Ha studiato l'economia della castagna sussistente ancora, nella valle di Ospitale, nel 1950, uno storico dell'economia agraria, Antonio Saltini, che ha misurato, sugli antichi catasti, la sperficie coperta dai castageti, quella a seminativo, quella a pascolo, quella a bosco, ricavando le quantitÓ di castagne, di frumento,di fieno,di formaggi, il numero degli agnelli e dei dei vitelli di cui la popolazione disponeva ogni anno, la superficie a ceduo ogni anno sottoposta a taglio e la quantitÓ di carbone ricavata,ricostruendo la dieta e gli scambi di derrate che la valle effettuava con il mercato [1]. .

[modifica] Nota

  1. Saltini Antonio, La valle di Ospitale: un'isola di economia naturale a metÓ del Novecento, in Villaggi, boschi e campi dell'Appennino dal Medioevo all'EtÓ contemporanea, Gruppo di studi Alta Valle del Reno, Soc. Pistoiese di Storia Patria, Porretta Terme 1997
Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Fanano"